Con l’avvicinarsi dell’estate 2018 vogliamo presentarvi le spiagge della zona di Alghero, affascinante cittadina del nord-ovest dell’isola.
Alghero è una bella località, che offre molte attrattive ai turisti. Il centro è molto interessante dal punto di vista storico, con i bastioni medievali che circondano la parte più antica e alcune chiese da vedere. Sono presenti anche numerosi locali, sia eno-gastronomici e che notturni, e la città si anima durante la bella stagione.
La località è poco distante dall’aeroporto di Fertilia-Riviera del Corallo e dallo scalo marittimo di Porto Torres.


Alghero

Come abbiamo visto in altri articoli, in questa zona si possono fare interessanti gite presso siti archeologici o in barca… Ma ora andiamo a scoprire le spiagge!


Cliccate sulla spiaggia per vedere le informazioni generali.

A fine articolo troverete anche una breve descrizione di alcune spiagge e calette meno famose, raggiungibili in zona.





a) Lido San Giovanni

Lido San Giovanni

Il Lido di San Giovanni è la spiaggia “cittadina” di Alghero e costeggia la zona settentrionale del centro abitato.
Si tratta di una lunga distesa sabbiosa, che presenta fondali di profondità medio-bassa.
Una delle particolarità che accomuna le spiagge di Alghero è la una temperatura dell’acqua generalmente più fredda rispetto ad altre località della Sardegna, per effetto delle correnti provenienti dal mare aperto che lambiscono la costa occidentale. Un altro elemento ricorrente è dato dalla presenza di abbondanti alghe di colore brunastro (posidonia), accumulatesi in alcuni tratti sulla battigia. Il nome Alghero deriva infatti proprio dalla consistente presenza di alghe in questo tratto di mare.
Il lido di San Giovanni è facilmente raggiungibile essendo nel centro abitato, anche se in estate può esserci qualche difficoltà per il parcheggio (i più vicini sono a pagamento). Sono inoltre presenti numerosi servizi, sia aree attrezzate vicino al mare, sia bar e ristoranti nella zona.
I percorsi pedonali sotto le palme permettono piacevoli passeggiate nel lungomare. Nel complesso, si può godere di una bella vista sia verso i bastioni che racchiudono il centro storico, sia in lontananza sulla baia di Alghero e sulle alte scogliere di Capo Caccia.





b) Spiaggia di Maria Pia

Spiaggia di Maria Pia e Alghero

La spiaggia di Maria Pia è costituita da una lunga distesa di sabbia bianca, piuttosto uniforme, che si estende tra Alghero e Fertilia. I fondali sono bassi e le acque generalmente limpide (e un po’ meno gelide rispetto alle altre spiagge), talvolta con posidonia trasportata dalle correnti. Lo scenario naturale è visivamente piacevole: la spiaggia è costeggiata da dune, macchia mediterranea e pinete. Alcune parti della spiaggia sono attrezzate e offrono servizi di ristorazione.


La spiaggia di Maria Pia




c) Spiaggia di Punta Negra

Spiaggia di Punta Negra, a Fertilia

Alle porte di Fertilia si trova una piccola spiaggia molto caratteristica: Punta Negra. La sabbia è chiara e fine, i fondali poco profondi. La sua posizione a nord fa si che sia raggiunta più raramente dai banchi di posidonia, rispetto al tratto di costa più vicino ad Alghero. Una porzione della spiaggia è attrezzata e riservata all’omonimo hotel.
L’ambiente è molto suggestivo: siamo nel cuore di una piccola cala; la presenza mista di sabbia e rocce nei fondali crea molteplici sfumature nelle tonalità del mare.


Spiaggia e hotel di Punta Negra

Spiaggia di Punta Negra




d) Spiaggia delle Bombarde

Spiaggia delle Bombarde

La spiaggia delle Bombarde di Alghero è una delle più note della Sardegna settentrionale e, per questo motivo, è molto frequentata in estate.
Si tratta di una distesa di sabbia bianca e sottile che si affaccia su una piccola baia, con un mare limpidissimo e fondali poco profondi. Il paesaggio tutt’attorno è verdissimo, grazie alla presenza della macchia mediterranea e della bella pineta delle Bombarde. Questo luogo, dal 1999, fa parte dell’area naturale protetta di Porto Conte.
La spiaggia presenta numerosi servizi: una parte è attrezzata e nelle vicinanze si trovano bar, punti di ristoro e hotel; c’è anche un ampio parcheggio a pagamento.
Nella zona si possono fare piacevoli passeggiate, con percorsi nella vegetazione alla scoperta di piccole calette, sino a raggiungere la vicina spiaggia del Lazzaretto.


Spiaggia delle Bombarde, il mare

Spiaggia delle Bombarde, stabilimento balneare

Spiaggia delle Bombarde, la sera





e) Spiaggia del Lazzaretto

Spiaggia del Lazzaretto

La spiaggia del Lazzaretto ricorda per molti aspetti quella delle Bombarde di cui abbiamo parlato poco prima; la sabbia chiara, i fondali bassi, le acque fredde e limpide e la vegetazione circostante sono caratteristiche comuni. Rispetto alle Bombarde, l’arenile è più stretto. Anche qui sono presenti punti di ristoro e un parcheggio a pagamento.
Per chi vuole muoversi, si può proseguire verso ovest lungo alcuni sentieri che conducono a calette più appartate e alla vicina torre del Lazzaretto. Quest’edificio, costruito nel XVII secolo, non è il solo punto d’interesse storico della zona: a meno di un chilometro di distanza si può visitare il complesso nuragico di Palmavera.


Spiaggia del Lazzaretto in estate




f) Spiaggia di Mugoni

Spiaggia di Mugoni

La spiaggia di Mugoni è una lunga distesa sabbiosa situata nella baia di Porto Conte, all’interno dell’omonima riserva naturale. Data la sua estensione, si può accedere alla spiaggia in più punti, anche se l’accesso principale si trova in prossimità di un grande parcheggio a pagamento. L’arenile è piuttosto stretto e circondato da una vasta pineta, comoda per trovare riparo dalla calura estiva. I fondali, prevalentemente sabbiosi, sono poco profondi e rendono questo luogo particolarmente adatto alle famiglie con bambini.
Essendo protetta dalla baia di Porto Conte, la spiaggia risulta al riparo dalle correnti e con acque quasi sempre calme, anche nelle giornate in cui il mare risulta piuttosto mosso sulla costa ovest della Sardegna.
Sono presenti vari servizi (nella zona più ad ovest), tra cui un’area attrezzata con bar e attività di noleggio barche e pedalò.
Il panorama sulla baia circostante è molto suggestivo, sia per effetto delle alte scogliere di Capo Caccia, sia per la presenza di numerose torri di avvistamento lungo la costa.


La spiaggia di Mugoni

La pineta di Mugoni




g) Spiaggia della Speranza

Costa e Spiaggia della Speranza

La spiaggia della Speranza è situata a sud di Alghero; la si raggiunge percorrendo per 8 km la strada in direzione di Bosa. La costa in questo tratto è piuttosto alta; qui sono presenti alcune calette e all’interno della più ampia si trova una distesa di sabbia e sassolini, che costituisce la spiaggia della Speranza. Le acque sono fredde e limpide, ma talvolta sono presenti banchi di alghe; i fondali in questo tratto di costa sono piuttosto profondi. Sono presenti servizi balneari, bar e ristorante.







Altre spiagge della zona

h) Cala Dragunara e dintorni

Inoltre a nord-ovest di Alghero, in particolare nella Baia di Porto Conte, sono presenti numerose calette e spiagge più piccole, molto suggestive. Una delle più note, Cala Dragunara, è circondata da belle scogliere ed è raggiungibile sia attraverso la strada che sale sul promontorio di Capo Caccia, sia via mare.


La zona di Cala Dragunara


i) Cala Burantino e dintorni

A sud di Alghero la costa piuttosto alta presenta poche spiagge sabbiose; via mare è comunque possibile raggiungere delle piccole calette tra gli scogli, come ad esempio Cala Burantino.


La zona di Cala Burantino




L'Autore

Esploratore e scopritore nell'isola di Sardegna. Autore del blog Sardinia 4 Emotions, per condividere emozioni ed esperienze vissute in questa magica isola.

Lascia un commento

avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *