La Sardegna è famosa per le sue acque… ma non solo per il mare!
Nonostante l’aspetto arido che assumono alcune regioni durante l’estate, sull’isola c’è da sempre molta acqua: sorgenti, fiumi e laghi. Iniziamo così il nostro viaggio nella parte settentrionale, per scoprire l’evoluzione delle terme durante i secoli, dall’epoca romana ai nostri tempi.



Porto Torres e l’Antiquarium Turriano

Porto Torres è uno dei principali punti d’approdo per i turisti che scelgono i traghetti per raggiungere l’isola. Si tratta di una piccola cittadina moderna, con un’area industriale piuttosto sviluppata, ma che conserva ancora i segni di un passato secolare.
La città fu fondata dai romani, nel primo secolo a.C., come colonia alla foce del fiume Rio Mannu e mantenne una considerevole importanza marittima per tutto il tempo dell’impero Romano. Solo dopo il crollo dell’impero, si verificò per alcuni secoli un calo della popolazione, dovuto al trasferirsi della gente verso luoghi considerati più sicuri nell’entroterra.
Oggi, dopo duemila anni, possiamo ancora ammirare il ponte romano di Porto Torres.


Roman bridge at Porto Torres

Anche il complesso dell'”Antiquarium Turritano” merita una visita; si tratta di un museo archeologico avente un’area all’aperto: in questa sezione, attraverso gli scavi, sono stati riportati alla luce i resti di diverse costruzioni e può essere osservato ciò che rimane delle antiche terme. Colonne, vasche, mosaici ci descrivono l’opulento passato della città.


PortoTorres_136_md

Roman Mosaics at Porto Torres

PortoTorres_147_md

Un piccolo viaggio nella Sardegna settentrionale

Conclusa la visita all'”Antiquarium Turritano“, proseguiamo nel nostro viaggio seguendo la strada costiera che si snoda in direzione di Castelsardo e della regione dell’Anglona. Prima di raggiungere il borgo di Castelsardo, troviamo Lu Bagnu: oggi questa località offre belle spiagge per i turisti, ma il suo nome testimonia antiche origini; il luogo, infatti, era conosciuto già in età Romana per i suoi bagni termali.
A differenza che a Porto Torres, a Lu Bagnu restano poche testimonianze delle antiche terme; nonostante ciò una via è stata dedicata al lontano passato…


LuBagnu_429_md

Proseguiamo quindi nel nostro percorso, raggiungendo Castelsardo e procedendo oltre…


Casteldoria Spa

La nostra meta è costituita dalle terme di Casteldoria, vicino a Santa Maria Coghinas. Situata in una dolce valle attraversata dal fiume Coghinas, la struttura è un moderno stabilimento termale capace di offrire molte attrattive per tutte le stagioni: dalla piscina, alle vasche termali, al centro di massaggi, alla palestra; sono anche presenti un caffè, un ristorante e l’hotel.
Nei mesi caldi, lungo le rive del fiume in prossimità delle terme, è possibile fermarsi sulla piccola spiaggia fluviale, per prendere il sole o fare un bagno nel Coghinas: in questo punto si avverte nell’acqua la vicina presenza di sorgenti calde naturali!


TermeCasteldoria_005_md TermeCasteldoria_009_md




L'Autore

Esploratore e scopritore nell'isola di Sardegna. Autore del blog Sardinia 4 Emotions, per condividere emozioni ed esperienze vissute in questa magica isola.

Lascia un commento

avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *