Badesi è una località turistica della Gallura occidentale. Il paese è situato su una collina, a qualche chilometro dalla costa, da cui si gode di un’ottima vista sulla piana di Valledoria.


Badesi

Il lungo litorale sabbioso di Badesi, si estende per circa 8 chilometri, dalla foce del Coghinas fino alle prime scogliere nei pressi dell’Isola Rossa; in generale è composto da sabbia dorata a grani non troppo fini. I fondali mediamente profondi, mostrano tratti più bassi soprattutto nella parte orientale.
Occorre, in ogni caso, prestare attenzione per la balneazione, in quanto questo tratto di costa è soggetto a forti correnti.
Sebbene dal punto di vista geografico si tratti di una sola, lunga spiaggia, a seconda della zona e dei punti d’accesso prende nomi differenti.
Nel 2021, ben 4 spiagge di Badesi hanno ricevuto il riconoscimento di bandiera blu: Li Junchi, Li Mindi, Baia delle Mimose e Poltu Biancu.


Yandex Map of 8.8390,40.9594

1) Baia delle Mimose/Pirotto Li Frati


Spiaggia di Baia delle Mimose e Foce del Coghinas

Questa spiaggia prende il nome dal villaggio turistico di Baia delle Mimose/Pirotto Li Frati. Qui troviamo una lunga striscia sabbiosa lambita su un lato dal mare e sull’altro dall’ultimo tratto del fiume Coghinas.
In prossimità della località turistica sono presenti aree attrezzate e punti di ristoro, mentre via via che ci si sposta verso la foce del fiume l’ambiente si fa più naturale e selvaggio. Una parte del litorale è accessibile ai cani, con la doggy beach.
Le principali vie d’accesso sono le strade e i sentieri che passano dal villaggio turistico ma, in prossimità della foce del Coghinas, si trova anche un punto d’approdo per le barche provenienti da Valledoria.
Le nostre foto si riferiscono invece all’ultimo tratto di spiaggia, vicino alla foce, estremamente spettacolare e con pochi eguali in Sardegna.


Baia delle Mimose beach
Fiume Coghinas
Foce del Coghinas
Imbarcazione e sentieri presso la foce del Coghinas




2) Poltu Biancu


Poltu Biancu, accesso alla spiaggia

La spiaggia di Poltu Biancu si trova immersa nella natura e circondata da dune, ricoperte di vegetazione. Il piccolo parcheggio a pagamento nelle vicinanze può ospitare pochissime macchine e questo fa sì che la spiaggia non sia mai affollata, nemmeno in alta stagione.
Presso il parcheggio è presente un piccolo punto di ristoro.


Spiaggia di Poltu Biancu
Poltu Biancu




3) Li Junchi


Spiaggia e Badesi Mare

La spiaggia di Li Junchi è quella più facilmente accessibile e per questo anche la più frequentata. Presenta caratteristiche simili a Poltu Biancu con la differenza che il contesto è meno naturale, con la strada che costeggia il litorale e diverse strutture turistiche. Non mancano quindi i ristoranti, i chioschi e le aree attrezzate.


Li Junchi
La spiaggia di Li Junchi
Panorama della spiaggia




4) Li Mindi


Li Mindi

Spostandoci verso est, a Li Mindi, troviamo nuovamente un ambiente più naturale rispetto a Li Junchi. Offre meno servizi rispetto alle altre spiagge ed è meno affollata delle precedenti. Man mano che ci si sposta verso est l’ambiente inizia a cambiare, con i fondali che si fanno mediamente meno profondi, mentre verso l’entroterra i pendii si fanno più alti.


La lunga spiaggia




5) Li Feruli


Panorama della spiaggia di Li Feruli e dell'Isola Rossa

Li Feruli è l’ultima spiaggia del lungo litorale di Badesi; è raggiungibile a piedi in circa 10 minuti, tramite un sentiero in discesa (in buona parte su passerella in legno). L’accesso un po’ più faticoso rispetto alle altre spiagge fa sì che quest’ultima non risulti mai troppo affollata, nonostante la presenza di un chiosco con bar e area attrezzata.
Lungo il percorso d’accesso si può ammirare il panorama sulla costa di Badesi e sulla vicina Isola Rossa; in lontananza, verso ovest, si riconosce il promontorio di Castelsardo.
A Li Feruli i fondali sono piuttosto bassi e sabbiosi, anche se in qualche punto affiorano dei gruppi di scogli isolati.


Li Feruli
Li Feruli, vista dalla spiaggia
Sera a Li Feruli





Avatar

L'Autore

Esploratore e scopritore nell'isola di Sardegna. Autore del blog Sardinia 4 Emotions, per condividere emozioni ed esperienze vissute in questa magica isola.