Benvenuti in Anglona! Oggi vogliamo portarvi a visitare il borgo storico di Castelsardo attraverso i vostri computer e i vostri smartphone.
Nella mappa di questa pagina troverete i luoghi più interessanti… sceglietene qualcuno ed iniziate ad esplorare, grazie alle foto panoramiche! Buon viaggio!


Yandex Map of 8.7099,40.9151
1 Spalti di Manganella
2 La catapulta
3 Sotto ai bastioni
4 La Cattedrale
5 Il Campanile
6 Nel centro storico
7 Santa Maria delle Grazie
8 Il Castello
9 Panorama dal Castello
10 Piazza Novecentenario
11 Porto Turistico

1) Gli spalti di Manganella

Le antiche mura a picco sul mare circondano il Castello e il cuore del Borgo, con una vista mozzafiato sul golfo dell’Asinara.





2) La catapulta e i giardini

Attraversando i giardini si raggiungo gli spalti su cui erano posizionate le catapulte (“manganillos” in spagnolo, da cui deriva il nome) e successivamente i cannoni. Attualmente si può osservare le ricostruzione di una catapulta.
In passato in questa zona sorgeva la chiesa di Santa Croce, di cui rimangono solo le fondamenta.





3) Percorso sotto ai bastioni

Alcuni sentieri attraversano i prati al di sotto delle mura e permettono di ammirare l’imponenza delle antiche fortificazioni.





4) La Cattedrale

La Cattedrale di Sant’Antonio Abate, ampliata sulla base di una chiesa preesistente e consacrata nel 1500, ospita le opere del Maestro di Castelsardo.
Vi invitiamo ad attraversare la piccola piazza fino a raggiungere la facciata della chiesa; da qui affacciatevi al parapetto: la vista spazia dal Porto turistico fino al litorale di Badesi e alle rocce dell’Isola Rossa, riconoscibili in lontananza. In basso si trova “Lu Granaddu”, piccola insenatura naturale al di sotto degli spalti, utilizzata come attracco sicuro già nell’antichità dalle navi romane cariche di grano (Portum Granaticum) e poi dagli spagnoli (Mandracho del Soccorro) per accedere poi alla rocca.





5) Il Campanile

Antico faro e torre di avvistamento di origine medievale, poi trasformato in campanile.





6) Il centro storico, i carruggi, il comune

I caratteristici vicoli del centro storico, detti carruggi, stretti e tortuosi e spesso pavimentati in pietra locale, sono caratterizzati da archivolti e rampe di scale.
In questa zona si trova il Palazzo della Loggia, antico palazzo nobiliare, oggi sede del Comune di Castelsardo.





7) Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Piccola chiesetta in stile romanico del XII secolo, presso la piazza della Misericordia. Contiene al suo interno il Cristo Nero ligneo.
Da qui nel periodo pasquale parte la tradizionale processione di Lunissanti.





8) Il Castello dei Doria

Il Castello, simbolo e cuore del borgo, fu fondato nel 1102 dai Doria, come rocca fortificata, considerato per secoli fortezza inespugnabile, fu dimora della giudicessa Eleonora D’Arborea sposa di Brancaleone Doria. Al suo interno ospita il Museo dell’Intreccio Mediterraneo.





9) Panorami dal Castello

Dai bastioni attorno al castello si può osservare un ampio panorama su tutto il paese, sui quartieri moderni ed in lontananza sul porto turistico.





10) Piazza del Novecentenario

La piazza del novecentenario è stato inauguarata nel 2012 per festeggiare i 900 anni della città. Si trova ad est nel centro storico, nei pressi della Spiaggia della Vignaccia. Da qui è molto bello il colpo d’occhio sul Castello e sulla parte orientale di Castelsardo.





11) Il porto turistico

Situato a poca distanza dal paese è attivo sia per le imbarcazioni da diporto sia per la pesca; da qui si ha una bella vista del Borgo e della torre di Frigiano (torre spagnola del XVI secolo).






Avatar

L'Autore

Esploratore e scopritore nell'isola di Sardegna. Autore del blog Sardinia 4 Emotions, per condividere emozioni ed esperienze vissute in questa magica isola.