Quest’oggi vi parleremo della spiaggia dei Littaroni, in un tratto di costa selvaggio e suggestivo nel nord della Sardegna.
Il nome Littaroni, o Litarroni, deriva da “Littarru” (arbusto presente in Sardegna) e contraddistingue questa lunga spiaggia situata nel comune di Aglientu, a una decina di chilometri da Santa Teresa di Gallura.




Le spiagge di Aglientu sono tipicamente immerse nella natura e per raggiungerle bisogna percorrere a piedi sentieri e piccole strade. In questa zona scordatevi stabilimenti balneari e grandi centri turistici: si possono al più trovare piccole zone attrezzate nei pressi di qualche villaggio turistico.
I Littaroni non fanno eccezione e, sebbene questa spiaggia si estenda per circa 3 chilometri e abbia diversi punti d’accesso, tutti i sentieri che la raggiungono sono percorribili in non meno di 10-15 minuti.
La spiaggia è situata in una baia, delimitata verso est da un caratteristico rilievo dalle rocce rossastre, detto monti Russu. La varietà dei paesaggi e della costa stessa rendono questa destinazione molto interessante per più visite, anche in periodi diversi dell’anno; d’estate potrete scegliere di nuotare su fondali sabbioso o in piccole cale tra le rocce, mentre nel resto dell’anno troverete un luogo solitario dove ammirare la natura.


La parte occidentale – Naracu Nieddu

Percorrendo la strada da Castelsardo a Santa Teresa, si raggiunge il primo punto d’accesso alla spiaggia; questo punto è contrassegnato dal cartello Naracu Nieddu, che significa Nuraghe Nero. Qui è possibile lasciare la macchina, ma l’area di sosta è a pagamento; naturalmente è possibile parcheggiare gratuitamente, ma maggiore distanza, lungo la strada principale.
Una volta lasciato il veicolo, ci attende una rilassante camminata nel verde, con un sentiero che discende nel cuore della pineta. Dopo circa una decina di minuti ci si affaccia sulla bella baia.


Sentiero nella pineta

Un lungo arenile dorato disegna un arco lungo la costa, intervallato in più punti da rocce e scogliere.


Naracu Nieddu

Nuotare ai Littaroni

Nei pressi del punto d’accesso è presente anche un piccolo bar, per chi volesse guastarsi qualcosa da mangiare o da bere… Per il resto troverete solo natura! Questa è probabilmente la parte di spiaggia più affollata in estate, ma rimane comunque estremamente tranquilla anche nei mesi di massima affluenza.


La parte centrale

La parte centrale della spiaggia resta ancor più selvaggia e appartata, probabilmente perchè raggiungibile a piedi solo con percorsi più lunghi. Provenendo da Ovest, si incotra un primo tratto in prevalenza sabbioso, attorniato da dune e arbusti verso l’entroterra.


La bella spiaggia dei Littaroni

Uno sguardo verso Monti Russu

Il paesaggio cambia verso est, oltre il primo gruppo di scogli: da qui in poi iniziano ad alternarsi calette sabbiose, sempre più piccole, a tratti di scogliera.
In questo tratto di costa il mare diventa più profondo, ma l’alternanza di sabbia e rocce caratterizza le acque con sorprendenti giochi di luce e tonalità.


Panorama in direzione di Naracu Nieddu

La parte orientale – Monti Russu

Il tratto finale della spiaggia dei Littaroni prende il nome dal promontorio rossastro che chiude la baia: Monti Russu. Per questa destinazione è possibile raggiungere un parcheggio in mezzo al bosco, seguendo l’indicazione Monti Russu dalla strada statale in direzione di Santa Teresa. L’area di sosta non è pagamento, ma i posti disponibili non sono molti: questo perchè la zona è protetta da una riserva naturale e un’affluenza turistica eccessiva potrebbe alterare significativamente gli equilibri naturali.
Dal parcheggio nel bosco, un sentiero scende tra gli arbusti in direzione della costa. Si giunge rapidamente ad un bivio sopra le scogliere e, da qui, occorre tenere la destra. La vista è ottima sulla spiaggia di Monti Russu, costituita dalla distesa sabbiosa nelle cala ai piedi del promontorio.
La spiaggia è raggiunta da un ruscello e caratterizzata dai canneti e dall’ambiente fluviale a ridosso dell’arenile; questo scenario ci ricorda altre spiagge non molto lontane, come Li Cossi e Li Tinnari.


Colori del mare, di fronte a Monti Russu

Spiaggia di Monti Russu

Sulla spiaggia di Monti Russu troverete, in alta stagione, una piccola area attrezzata con alcune sdraie ed ombrelloni, ad uso di un villaggio turistico (situato nell’entroterra e da qui non visibile). La loro presenza è comunque discreta, in questo tratto di costa poco affollato.
Nella bella stagione, gli amanti del mare potranno rilassarsi sulla spiaggia e dedicarsi al nuoto… Ma anche gli escursionisti potranno trovare percorsi interessanti, costeggiano la costa o esplorando la riserva naturale; o, perchè no, arrampicandosi sugli spalti di Monti Russu, per godere di un ampio panorama su tutta la costa dei Littaroni!


Il tramonto ai Littaroni



Avatar

L'Autore

Esploratore e scopritore nell'isola di Sardegna. Autore del blog Sardinia 4 Emotions, per condividere emozioni ed esperienze vissute in questa magica isola.