La nostra destinazione di agosto è la spiaggia di Berchida, che si affaccia sulla costa orientale e sul Golfo di Orosei.



Il percorso di avvicinamento

Ci troviamo in una zona selvaggia, lontano dai principali centri abitati. Percorriamo la strada orientale sarda che da Siniscola scende verso Orosei; il tracciato, dopo Capo Comino, si allontana progressivamente dalla costa.
Attraversiamo un paesaggio brullo, tra le colline, con pochi casolari, sino ad incontrare il bivio con il cartello per la spiaggia di Berchida. Imbocchiamo una strada sterrata, in buone condizioni, che prosegue tra pascoli, campi isolati e vegetazione fino a raggiungere una radura a circa metà percorso.
Nella vegetazione troviamo un edificio con veranda: si tratta di un agriturismo, che può essere utilizzato come punto di ristoro per la spiaggia.
A poca distanza sono presenti anche dei recinti per gli animali e noi abbiamo la fortuna di poter osservare alcuni simpatici asinelli.


Agriturismo vicino Berchida

Un asinello

Asini

La strada poi prosegue sino all’ampio piazzale dove si può lasciare la macchina; qui il parcheggio è a pagamento durante i mesi estivi.
Da qui, inizia il breve percorso a piedi… il sentiero si immerge per un nella macchia mediterranea e, quando superiamo la vegetazione, capiamo cosa rende unica questa spiaggia!


La spiaggia di Berchida

Lo scenario che si apre di fronte ai nostri occhi è grandioso e incontaminato: le dune ricoperte di vegetazione circondano un’ampissima spiaggia. Dietro alle dune c’è anche uno stagno, quasi asciutto sotto la calura dei mesi estivi.
L’arenile è lunghissimo, di sabbia chiara e fine e l’acqua si mantiene limpidissima e bassa… Come capita spesso in queste zone, la spiaggia non è mai molto affollata, e rimane piacevole anche nelle caotiche giornate di agosto in cui i turisti arrivano numerosi.


Uno stagno vicino Berchida

Spiaggia di Berchida

Berchida

Berchida

Bagnanti a Berchida

Ne approfittiamo per fermarci e goderci questo mare, nell’attesa della sera; con temperature un po’ più basse potremo poi fare una lunga passeggiata seguendo il bagnasciuga.





L'Autore

Esploratore e scopritore nell'isola di Sardegna. Autore del blog Sardinia 4 Emotions, per condividere emozioni ed esperienze vissute in questa magica isola.

Lascia un commento

avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *