L’Ogliastra è una zona della Sardegna ancora poco conosciuta come meta turistica, ma che racchiude molti luoghi interessanti da scoprire e che si distingue per la varietà dei paesaggi.
Gli aspri pendii delle montagne a nord, la fertile pianura che circonda Tortolì e le lussureggianti colline a sud caratterizzano questo tratto di costa. Qui gli amanti del mare potranno trovare lunghi litorali sabbiosi e piccole calette tra le scogliere, spettacolari archi di roccia e montagne dalle pareti verticali a picco sul mare…




Oggi vi porteremo su due delle spiagge più note di questa parte di Sardegna: il Lido di Orrì e il Lido di Cea. Sono entrambe costituite da lunghissime distese sabbiose e, sebbene siano facilmente raggiungibili, le grandi dimensioni le rendono comunque vivibili e non eccessivamente affollate anche in estate.



Il Lido di Orrì

Il Lido di Orrì si trova a poca distanza dalla cittadina di Tortolì, nel cuore della bella baia a sud della penisola di Arbatax.
La parte più a nord della spiaggia, nei pressi della pista dell’aeroporto dismesso di Tortolì-Arbatax, è quella più isolata.
La parte meridionale del lido è invece facilmente raggiungibile, grazie alla strada che si mantiene parallela alla costa. Qui riusciamo a trovare parcheggio non lontano dal mare e a raggiungere agevolmente l’arenile.
Il paesaggio è stupendo, dalle acque cristalline affiorano in alcuni punti degli scogli arrotondati. Vediamo la distesa di sabbia che si estende verso nord, lunga ma non monotona.


La spiaggia di Orrì

Sabbie d'Ogliastra

Anche la sabbia è un autentico spettacolo: chiara e finissima; ancor più sorprendente è vedere i granelli che brillano alla luce del sole come polvere d’oro!
Probabilmente non c’è abbastanza oro per forgiare gioielli, ma questo paesaggio è veramente prezioso!


Presso Orrì

Uno sguardo verso Arbatax

Isolotto roccioso

I fondali discendono abbastanza gradatamente e si mantengono bassi in alcuni punti; in altri le acque sono più profonde. Nella parte più a sud, dopo alcune scogliere si trovano anche piccole insenature e cale più appartate… Sicuramente la spiaggia merita più di una visita, per apprezzare le particolarità e le differenze dei vari tratti. Sebbene il litorale sia per la maggior parte immerso nella natura, in alcuni tratti si trovano diversi punti ristoro e qualche piccola area attrezzata; non ci sono quindi problemi a fermarsi da queste parti la sera, per rientrare più tardi nei propri alloggi.


Il Lido di Cea

La spiaggia di Cea è situata alcuni chilometri più a sud del Lido di Orrì ed è separata da quest’ultima da un piccolo promontorio e da un tratto di costa che alterna piccole cale a scogliere. Si arriva nell’ampio parcheggio attraverso strade minori (comunque asfaltate).
Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una lunga distesa di sabbia dorata finissima…


Spiaggia di Cea

Lido di Cea

Mare in Ogliastra

Il paesaggio è incantevole, con scogliere che racchiudono il lido e la macchia mediterranea che si estende verso l’interno.
Nonostante i fondali siano nel complesso poco profondi e sabbiosi, l’acqua è estremamente limpida. Ma la caratteristica che rende unica questa spiaggia sono i fagliaroni rossi che s’innalzano dalle acque: due inconfondibili scogli rossi, visibili da tutto il litorale, spiccano rispetto al blu del mare.


Cea faraglioni rossi

Anche in questa zona sono presenti alcuni bar, ristoranti, hotel e aree attrezzate.



Categorie: Spiagge e Mare

Avatar

L'Autore

Esploratore e scopritore nell'isola di Sardegna. Autore del blog Sardinia 4 Emotions, per condividere emozioni ed esperienze vissute in questa magica isola.